Illuminazione per la cucina

La cucina è un luogo che ha bisogno di una buona illuminazione, per questo è necessario scegliere degli elementi fondamentali, tra cui appunto un lampadario per la cucina.

Se vogliamo individuare uno dei luoghi più vissuti della casa, esso è sicuramente la cucina, ambiente fondamentale. Per questo scegliere un lampadario è importante: oltre ai parametri estetici bisogna badare ad ulteriori caratteristiche, come diffusori, forme, tipi di lampadine da utilizzare.

Cercate di adattare il lampadario alla stanza
Abbiate cura degli aspetti tecnici della vostra stanza: la posizione dei mobili, la struttura e la grandezza della camera sono caratteri fondamentali. La cucina deve essere un ambiente vivibile ed idoneo a mantenere un buon standard di vita, l'illuminazione rientra tra gli elementi che lo garantiscono. Le luci che vengono preferite sono quelle al neon, in quanto più forti. Possono essere usate lampade a risparmio energetico, le quali garantiscono un'ottima qualità di luce. E, inoltre, fondamentale avere un'illuminazione in alcuni punti, ovvero in luoghi come il piano cottura.

illuminazione applique Quando si cucina si ha bisogno di una buona visuale, per poter controllare la cottura dei cibi. Quanto alle varianti, potete assolutamente sbizzarrivi: si va dai lampadari a sospensione, alle plafoniere, ai faretti, alle applique. Si può scegliere di applicare una serie di faretti garantendo diversi punti luce, con un'illuminazione mirata, oppure scegliere un unico corpo che diffonda la luce.

Per quanto riguarda l'estetica, anche qui la varietà imperversa grazie a molteplici modelli tra cui scegliere in base allo stile della vostra cucina: lampadari in materiale riciclabile, lampadari etnici, lampadari di legno, lampadari in ceramica, lampadari in ferro battuto, lampadari in metallo, lampadari in arte povera.

Soluzioni pronte a soddisfare le vostre esigenze
illuminazione cucina 2 Le plafoniere sono idonee ad illuminare gli ambienti più piccoli, dove un lampadario classico potrebbe invece occupare fin troppo spazio. Sono una scelta per chi ama la discrezione e l'eleganza.
I lampadari a sospensione creano, invece, effetti scenografici, in quanto più grandi e possono essere realizzati secondo varie forme e stili.

Si possono poi scegliere i lampadari da soffitto: essi hanno delle dimensioni maggiori rispetto alle plafoniere, possono essere applicati al soffitto senza alcuna la catenella di sospensione. Di modelli per la cucina ve ne sono: si va dai lampadari con forme futuristiche a binomi di sobrietà ed eleganza; da lampadari circolai a quelli a colonna.

illuminazione cucina moderna

L'assunto fondamentale è scegliere un oggetto che possa andar bene per lo stile della vostra cucina e che rispetti l'estetica e la funzionalità dei vostri spazi. Un lampadario deve arricchire la cucina, non deve impoverirla né "ingombrarla", anzi, grazie ai giochi di luce, il suo scopo è allargarne gli spazi.